Il giornale della comunità del PICAI Attualità, notizie dalle scuole, curiosità e tanto altro ancora
You need Java to see this applet.
IL SABATINO.it
--------------------------------------------------
28 Aprile 2012, Scuola J.F. Kennedy, ultimo giorno di scuola
italiana , ma non solo per questo anno scolastico.

Ultimo giorno di scuola per la scuola di italiano J.f. Kennedy, e tanto entusiasmo
ed emozione da parte dei ragazzi di ogni grado per la presentazione del
consueto spettacolo di fine anno. Ma qualcosa di diverso si nota quest'anno nei
loro occhi, una nota di tristezza sinceramente sentita, per la notizia che la loro
scuola, quella che da anni frequentano ogni sabato mattina, chiuderà per sempre.
"Come é possibile?"si domandano i ragazzi," perché?" chiedono i genitori. "Una
scuola che vanta serietà, professionalità e dedizione da parte degli insegnanti e
della direzione, non dovrebbe chiudere, dovrebbe essere fatto un sondaggio,
considerare diversi aspetti per arrivare poi a una decisione! " Queste le domande
e le considerazioni dei genitori, alle quali, non possiamo dare che una sola
risposta, "l' Italia ha fatto dei tagli sui fondi da destinare all'estero" . La Scuola J. F.
Kennedy, vanta un brillante curriculum, e le testimonianze dei ragazzi e delle
famiglie ne sono la conferma. Aperta nel 1983, ha visto passare circa duemila
studenti, e in tutti ha lasciato, ricordi nostalgici, non solo per la gratitudine di
avere imparato la lingua d'origine, ma anche per l'affetto la completa dedizione di
chi negli anni ha reso questa scuola un punto di riferimento per una vasta
comunità italiana. Una grande festa alla fine dello spettacolo, é stata organizzata
per dire addio. La direttrice Sing.ra Persichino, i docenti, gli studenti, le famiglie
hanno concluso con un pranzo nella caffetteria della scuola. Tante le
testimonianze commoventi dei ragazzi, e a ricordare la triste realtà, una grande
torta con su scritto " ADDIO RAGAZZI " .La mattinata resterà indimenticabile
per molti di noi, i ragazzi hanno mostrato maturità e sensibilità, prendendo la
parola e manifestando i loro sentimenti rigorosamente in lingua italiana, in
maniera del tutto spontanea con parole e apprezzamenti per la scuola che hanno
commosso tutti i presenti. La cerimonia si é conclusa con la consegna dei diplomi
e dei trofei per i ragazzi della 5 Media, che in lacrime hanno espesso la loro
gratitudine alla direttrice e agli insegnanti, dichiarando l'orgoglio di essere stati
studenti della scuola italiana J F. Kennedy. La delusione era visibile negli occhi di
tutti, ma i genitori non si rassegnano, hanno scritto una lettera, hanno raccolto
firme, e adesso chiedono un incontro con i vertici del PICAI per chiedere le
motivazioni di questa scelta, e per mettersi a disposizione, al fine di trovare
insieme delle soluzioni. Il loro motto é " la scuola J.F. Kennedy deve ritornare a
vivere". Un insolito incidente, ha alleggerito l'atmosfera piena di commozione. Un
attimo prima la consegna dei trofei, delle statuette con la data e il nome di tutti i
diplomandi, sono andate in frantumi. Il sacchetto che li conteneva si é
praticamente sfondato. Dopo un attimo di confusione totale e di smarrimento,
l'evento é stato sdrammatizzato dai ragazzi che con allegria hanno cercato di
ricomporne i pezzi!!!
E chi lo sa se questo sia un segno di buono auspicio per il futuro della nostra
scuola? Noi ci speriamo di cuore!!!